Lo Studio nasce nella seconda metà degli anni ’70 per iniziativa degli avvocati Francesco Bortone e Federico Squassi: il primo, fra i principali attori della scena forense milanese nel campo del diritto commerciale ed industriale fino al suo prematuro decesso, avvenuto nel 1990, ed il secondo, suo allievo dai primi anni ’70, orientato, fin dalla promulgazione dello Statuto dei Lavoratori, al settore specialistico del diritto del lavoro, della agenzia e della distribuzione in cui ha acquisito un ruolo di rilievo nella professione forense senza trascurare le cospicue esperienze maturate nel diritto industriale e della concorrenza.

Nel corso degli anni, lo Studio ha mantenuto la sua spiccata vocazione lavoristica, senza tuttavia mai abbandonare – ed, anzi, coltivandola maggiormente negli ultimi dieci anni – una altrettanto rilevante tendenza alla diversificazione, rimanendo comunque fedele all’ambito civilistico, e commerciale in particolare, con l’obiettivo di fornire, principalmente alle imprese, assistenza e consulenza in un ventaglio di materie tale da coprirne quanto più possibile le esigenze.

Lo Studio annovera fra i propri clienti imprese di medie e grandi dimensioni e multinazionali, operanti nei più diversi settori dell’economia: dall’industria, al commercio al credito ed alla new economy.

I suoi soci e collaboratori si occupano sia di consulenza stragiudiziale sia di contenzioso, in modo da garantire la massima continuità al rapporto professionale con i clienti, in linea con la volontà di conservare quel contatto quanto più diretto e personale possibile proprio degli studi legali di medie dimensioni di scuola italiana.

Attraverso consolidati rapporti di collaborazione con professionisti esterni le cui competenze affiancano e completano quelle dei suoi avvocati, lo Studio è in grado di assicurare ai propri clienti un’efficace assistenza anche nelle materie non direttamente trattate, garantendo il massimo livello di qualità e di attenzione.

I nostri uffici